Inaugurata la mostra a Senigallia

BAGNO DI FOLLA ALL’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI PAOLO ROSSI

 

Al taglio del nastro alla Rotonda a mare, hanno partecipato assieme al campione del mondo Paolo Rossi –  il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi e il direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Alberto Mazzoni.

 

Il video dell’inaugurazione  e della consegna della scarpa d’oro e del pallone d’oro nelle bacheche della mostra

L’ennesima conferma di quanto Paolo Rossi sia amato dagli italiani è arrivata anche a Senigallia qualche giorno fa, quando Pablito è arrivato per presentare l’iniziativa. Una vera processione di abbracci, pacche sulle spalle, saluti da parte di tanti residenti e turisti che continuano a nutrire nei confronti di Rossi un sentimento di vera ammirazione e profondo affetto.

Del resto la vittoria della nazionale di calcio nel 1982 al mundial di Spagna con Paolo Rossi come protagonista continua a suscitare una grande emozione tra gli italiani, atmosfera percepita ancora più intensamente in questi giorni nei quali gli azzurri di Conte sono alle prese con gli Europei di Parigi.

Quella vittoria dei mondiali di Spagna fu una gioia immensa – sottolinea Paolo Rossi – ricordo che subito dopo il fischio finale al Bernabeu di Madrid che sanciva il nostro successo in finale sulla Germania ero talmente esausto che mi sdraiai sul campo in mezzo ai cartelloni pubblicitari. Ad un certo punto alzai gli occhi e vidi uno stadio interamente colorato di azzurro. Ebbi la netta percezione in quel momento di rappresentare la gioia di un intero paese. Quella fu comunque una vittoria di gruppo. Del resto qualsiasi successo in ogni ambito può essere possibile solo se si lavora insieme e con uno spirito di squadra”.

Si prosegue il 23 giugno con le proposte di Mauro Uliassi e il 27 giugno con quelle firmate da Errico Recanati. Tra le presenze previste nel corso della mostra, anche quella del centenario campione di atletica, Giuseppe Ottaviani, premiato con dieci ori ai Mondiali di Budapest nel 2014 (mercoledì 23 giugno), e della pluricampionessa di scherma Elisa Di Francisca, ambasciatrice del Verdicchio (lunedì 27 giugno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *