MOSTRA UFFICIALE SU PAOLO ROSSI E SULL'ITALIA DELL'82

MOSTRA UFFICIALE SU PAOLO ROSSI E SULL'ITALIA DELL'82

Io ero qui

Io ero qui Chi era militare, chi non era ancora nato, chi era nella pancia della mamma e chi di turno al lavoro. Chi era da solo, chi con amici, chi era sul seggiolone o in carrozzina e chi la carrozzina la trasportava.  Chi era in vespa chi in auto, chi nella vasca in piazza. Quella sera dell’11 Luglio 1982 chiedetelo pure a tutti che tutti si ricorderanno esattamente cosa stavano facendo. In ogni città che finora ha toccato ogni mostra la lavagna sempre presente “Io ero qui” ha raccolto tutto questo e anche di più. Il vostro post-it c'è? vai alla pagina

UNA FANTASTICA STORIA ITALIANA

l' 82 non fu solo l'anno della Coppa del Mondo, ma l'anno di tutti gli italiani

DEDICATO ALL'ITALIA E AGLI ITALIANI

"Non vivo solo di ricordi, ma la mostra è un mezzo per far conoscere  ai più giovani il Mondiale del 1982, il suo valore sociale e di riscatto, le sue emozioni, e il significato degli anni '80 per l'Italia e per gli italiani".
Grazie di cuore

Paolo Rossi

Amarcord azzurro

Le pillole dolci e le pillole amare del Mundialito

In un video i perché del grande successo delle mostre

Le mostre "Pablito" sono un percorso nella vita di Paolo Rossi sotto il profilo professionale e anche personale, tra l’oggettistica originale il pallone d’oro vinto dal Campione nel 1982.

 

L'Italia e gli italiani del 1982

Il 1982 non fu solo l'anno dei mondiali. Fu anche l'anno di vittorie e di sconfitte su altri fronti. Di delusioni e di rinascite. Fu l'anno in cui gli italiani riscoprirono di essere italiani, con orgoglio.